Corsi di preparazione agli esami "Cambridge University".

La nostra scuola di inglese è da anni nel circuito dei Certificati della Cambridge University ed ogni corso viene solitamente finalizzato al conseguimento di uno di essi, essendo riconosciuti a livello internazionale.

Gli esami Cambridge, così come i certificati e diplomi sono gestiti dall'Università di Cambridge, principalmente per candidati la cui lingua madre non è l'Inglese.

Read more

Film and Drama Studio

Corsi di studio e critica cinematografica.

Read more

La scuola

"The New Cambridge School of English" è Centro di preparazione "University of Cambridge" ESOL Examinations e IELTS (British Council), passaporto per il mondo del lavoro e per gli studi superiori.

E’ possible iscriversi per i seguenti esami Cambridge University ESOL (English for Speakers of Other Languages) oppure e’ possibile iscriversi per seguire corsi finalizzati al conseguimento della certificazione Trinity College of London, GESE o ISE – Grade: 1 to 12 (A1,A2,B1,B2,C1, C2)

Read more

Study in U.K.

Read more

Christmas Break

No Comments

For the Christmas Break we will be closed from December 23 to January 06.See you all on Monday 09th January 2017.


Merry Christmas and Happy New Year!

Categories: Senza categoria

Literary Season – November 28, 2016

No Comments

Lunedì 28 Novembre alle ore 19:00 ci sarà il secondo incontro dell’ evento Literary Season, organizzato dall’Associazione Culturale “Francesco della Ratta” presso la sede di Caserta in piazza G. Amico n.9.                                                                                              Questa volta si analizzerà la poesia “Francesca” di Ezra Pound, uno degli esponenti del modernismo e della poesia del XX secolo.

La lettura e l’analisi dell’ opera sarà introdotta dalla Prof.ssa Giovanna Giordano, docente di Lingua e Letteratura Inglese e Responsabile Didattica del “The New Cambridge School of English”.

Inoltre, verrà fornito a tutti i partecipanti il materiale necessario per seguire la lettura della poesia scelto per l’analisi dell’opera che sarà in lingua inglese, adatto anche ai principianti che vogliono migliorare le proprie capacità linguistiche.

L’evento è gratuito e aperto a tutti.

Categories: Senza categoria

VIAGGIO PREMIO – Travel Grant”Laura Daniele di Bagni”

No Comments

L’Associazione Culturale Francesco della Ratta promuove un concorso aperto a tutti per un Viaggio Premio a Dublino-Rugby dal 15 Luglio al 30 Luglio 2017 (15 giorni).
Possono partecipare tutti coloro di età compresa tra i 12 e i 30 anni previa iscrizione ad un breve corso di 20 ore di Letteratura ed Arte che si terrà dal 07 Gennaio 2017 al 18 Febbraio 2017 presso la “The New Cambridge School of English” di Piedimonte Matese(Ce). Il corso si terrà ogni sabato nei seguenti giorni dalle ore 18 alle 20:

  • 7 Gennaio 2017
  • 14 Gennaio 2017
  • 21 Gennaio 2017
  • 28 Gennaio 2017
  • 4 Febbraio 2017

Il corso si concluderà con un Test scritto ed orale sugli argomenti ed i temi trattati durante il corso. Il test finale si terrà il giorno 11 febbraio nella sede della scuola di Piedimonte Matese alle ore 16:00.

I candidati saranno esaminati da una commissione esterna e il miglior risultato darà diritto al VIAGGIO PREMIO “Laura Daniele di Bagni sopra indicato, nei modi e nei tempi a cura dell’organizzazione, in concomitanza del viaggio studio annuale a cura della The New Cambridge School of English.

N.B: È possibile iscriversi al corso dal 15 al 30 Novembre presso la sede di Piedimonte Matese in piazza Gaetani. Il costo dell’ iscrizione al corso di Letteratura e Arte è di €50,00. Il numero minimo di candidati per l’avvio del corso è di 25 partecipanti e nel caso in cui il corso non si formasse, la quota di iscrizione verrà rimborsata.

Per informazioni, si prega di contattare il 3207773474.

Categories: Senza categoria

Halloween

1 Comment

Halloween is a popular festival in many countries all over the world, and every year it seems to get bigger. It’s getting dark earlier and it’s starting to get cold. Christmas is still a long way away. We need something to cheer us up and take our minds off the fact that winter is nearly here. Find out some more about the traditional festival of Halloween. 

The origins of the name 

The festival of Halloween has its roots in Celtic and Roman traditions. Over 2,000 years ago the Celts in Britain, Ireland and parts of France celebrated Samhain to mark the beginning of winter. When the Romans invaded, they merged this with Feralia, their celebration of the passing of the dead. As Christianity spread, the Church tried to replace these pagan feasts with official Church holy days. One of these was November 1. It was called All Saints Day, or “All Hallows”, and October 31 was known as “All Hallows’ Eve”, and then Halloween. 

Halloween traditions 

In the past there was a tradition called “souling”. Poor people went around houses asking for food. In exchange, they promised to say prayers for the dead. People no longer go souling, but the habit has been transformed into a modern Halloween game for children in America, who dress up as ghosts, witches and monsters and go around people’s houses, asking for sweets. This game is called ‘Trick or Treat’. 

Witches 

Halloween wouldn’t be fun without witches. Witches have always been part of popular folklore. Shakespeare’s play “Macbeth” opens with three witches. A witch was someone – usually a woman – who had special powers and had dealings with the devil. The American town, Salem, in the state of Massachusetts, is famous for the “witchcraft trials”, which took place there in 1692. 

Pumpkins 

The pumpkin has become a symbol of Halloween. People empty a pumpkin, cut a face into the side, and put a candle inside to make a lamp. It’s known as a Jack O’ Lantern, from an Irish legend about a man called Jack, who made a deal with the devil. 

Animals 

Black cats, frogs, mice and spiders are just some of the animals associated with Halloween. Generally, the more unpleasant the animal, the stronger the Halloween connection. Nocturnal animals like bats are particular favourites, and if, as is the case with vampire bats, they like drinking blood, they are high on the Halloween list. 


Comprehension Task 

True or false. Read the statements and decide if they are true or false. 

1. Lots of people like Halloween.

2. The Celts celebrated Samhain at the end of autumn.

3. The Christian Church took over the older pagan festivals.

4. Only poor people play ‘Trick or Treat’.

5. Witches are a modern invention.

6. Jack O’Lantern was another name for the devil.

7. Animals that are active at night are popular symbols of Halloween.

Match the words and phrases in the table to their definitions. 

1. nocturnal 

2. pagan 

3. to cheer someone up 

4. pumpkin 

5. festival 

6. folklore 

Definitions

* to make a sad person happy

* a special day or period when people celebrate something

* relating to ancient religions that worshipped many gods

* the traditional stories and culture of a group of people

* a large round vegetable with hard yellow or orange flesh

* active at night

Categories: News

10% di sconto per i nuovi iscritti

No Comments


Per tutti i ragazzi dell’età di 13 e 14 anni che vorranno iscriversi al corso di lingua Inglese per la preparazione all’esame Cambridge KET, riceveranno uno sconto del 10% sulla quota mensile.

Il corso (Novembre2016 – Maggio2017) si terra 2 volte a settimana con madrelingua inglese nei seguenti giorni:

Martedì 18:30 – 19:30

Giovedì 18:00 – 19:00

Check your level: È possibile effettuare il test gratuito online, situato sulla Home Page del sito, oppure con madrelingua inglese, recandosi presso la sede di Caserta in P.zza G. Amico, 9.

L’offerta sarà valida solo fino al giorno 04/11/2016.

Che cos’è il KET? 

Il Cambridge Key English Test (KET) costituisce il primo livello degli esami Cambridge in English for Speakers of Other Languages (ESOL). Inserito a livello A2 dal Quadro Comune Europeo del Consiglio d’Europa, il KET è un esame elementare che valuta la capacità di comunicazione quotidiana nella lingua scritta e parlata ad un livello di base.

Considerato il primo passo ideale per conseguire ulteriori e maggiori qualificazioni nella lingua inglese, rappresenta un livello di conoscenza della lingua utile e sufficiente per viaggiare nei paesi anglofoni. Ai candidati che superano l’esame viene rilasciato un certificato riconosciuto da ESOL Examination dell’Università di Cambridge e consegnato un rapporto sugli esiti di tutte e tre le prove, molto utile per la preparazione degli esami successivi, come il Preliminary English Test.

Il KET fa parte dei principali esami Cambridge English, strettamente collegati al Council of Europe’s Common European Framework for modern languages (CEF) e accreditati da QCA – l’organismo governativo britannico di vigilanza sugli esami.

Per informazioni e prenotazione del test – prova gratuita, si prega di scriverci a: info.ce@thenewcambridgeschoolofenglish.it

Literary Season – October 24, 2016

No Comments

 

hamlet-1

Lunedì 24 Ottobre alle 19:00 inizierà il primo incontro dell’ evento Literary Season, organizzato dall’Associazione Culturale “Francesco della Ratta” presso la sede di Caserta in piazza G. Amico n.9.                                                                                                           

Gli incontri avranno luogo una volta al mese e consisteranno nella lettura e nell’analisi di opere di Letteratura Inglese introdotte dalla Prof.ssa Giovanna Giordano, docente di Lingua e Letteratura Inglese e Responsabile Didattica del “The New Cambridge School of English”.

Di seguito, il programma dell’evento, gratuito e aperto a tutti:

 

24 Ottobre 2016 “Hamlet” di W. Shakespeare

28 Novembre 2016 “Francesca” di Ezra Pound

19 Dicembre 2016 “Digging” di S. Heaney

09 Gennaio 2017 “The Lake of Innesfree” di B. Yeats

20 Febbraio 2017 “Storm on the Island” di S. Heaney

06 Marzo 2017 “The theatre of the Absurd. Waiting for Godot”

Durante il primo incontro di Lunedì si analizzerà una delle tragedie più celebri di William Shakespeare, Hamlet, e si approfondiranno temi contemporanei quali il dubbio umano, l’azione e la corruzione. Inoltre, verrà fornito a tutti i partecipanti il materiale necessario per seguire la lettura del breve atto scelto per l’analisi dell’opera che sarà in lingua inglese, adatto anche ai principianti che vogliono migliorare le proprie capacità linguistiche.

hamlet

Save the date!

Categories: Senza categoria

Film in lingua originale

No Comments

Per la nuova stagione cinematografica, il cinema San Marco di Caserta, una volta a settimana, proietterà un film in lingua originale. 

Oggi ci sarà “Bridget Jone’s Baby” in lingua inglese nei seguenti orari: 16:30 – 18:30 – 20:45.

Tutti i soci dell’Associazione Culturale “Francesco della Ratta”, potranno usufruire dello sconto di 2€ sul costo del biglietto esibendo all’entrata la propria tessera associativa.

Enjoy!

Categories: Senza categoria

Test di Inglese Online

No Comments

Il Test scrittenglish-level-testo online di lingua inglese situato in fondo alla Home Page si compone di 26 domande a risposta multipla e si basa sul quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue – Common European Framework of Reference for Languages.

Il CEFR è un sistema descrittivo utilizzato in Europa e in altri continenti come parametri per fornire un modello di riferimento delle conoscenze e abilità linguistiche attraverso tre ampie fasce di competenza (“Base”, “Autonomia” e “Padronanza”) ripartite a loro volta in due livelli ciascuna per un totale di sei livelli complessivi (A1, A2, B1, B2, C1, C2) attraverso diversi ambiti di competenza:

  • comprensione scritta (comprensione di elaborati scritti)
  • comprensione orale (comprensione della lingua parlata)
  • produzione scritta (abilità nella comunicazione scritta)
  • produzione orale (abilità nella comunicazione orale)

I livelli vengono identificati con lettere da “A” a “C” con qualità crescente (A=minimo, C=massimo) suddivisi poi tramite numeri affiancati da “1” a “2”, sempre a qualità crescente (1=minimo, 2=massimo): il livello minimo è quindi “A1”, mentre il livello massimo è “C2”.

A – Base 

A1 – Livello base – Breakthrough

Si comprendono e si usano espressioni di uso quotidiano e frasi basilari tese a soddisfare bisogni di tipo concreto. Si sa presentare sé stessi e gli altri e si è in grado di fare domande e rispondere su particolari personali come dove si abita, le persone che si conoscono e le cose che si possiedono. Si interagisce in modo semplice, purché l’altra persona parli lentamente e chiaramente e sia disposta a collaborare.
A2 – Livello elementare – Waystage
Comunica in attività semplici e di abitudine che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni. Sa descrivere in termini semplici aspetti della sua vita, dell’ambiente circostante; sa esprimere bisogni immediati.

B – Autonomia

B1 – Livello intermedio o “di soglia” – Threshold

Comprende i punti chiave di argomenti familiari che riguardano la scuola, il tempo libero ecc. Sa muoversi con disinvoltura in situazioni che possono verificarsi mentre viaggia nel Paese di cui parla la lingua. È in grado di produrre un testo semplice relativo ad argomenti che siano familiari o di interesse personale. È in grado di esprimere esperienze ed avvenimenti, sogni, speranze e ambizioni e di spiegare brevemente le ragioni delle sue opinioni e dei suoi progetti.
B2 – Livello intermedio superiore – Vantage
Comprende le idee principali di testi complessi su argomenti sia concreti sia astratti, comprende le discussioni tecniche sul proprio campo di specializzazione. È in grado di interagire con una certa scioltezza e spontaneità che rendono possibile un’interazione naturale con i parlanti nativi senza sforzo per l’interlocutore. Sa produrre un testo chiaro e dettagliato su un’ampia gamma di argomenti e spiegare un punto di vista su un argomento fornendo i pro e i contro delle varie opzioni.

C – Padronanza

C1 – Livello avanzato o “di efficienza autonoma” – Effective Operational Proficiency

Comprende un’ampia gamma di testi complessi e lunghi e ne sa riconoscere il significato implicito. Si esprime con scioltezza e naturalezza. Usa la lingua in modo flessibile ed efficace per scopi sociali, professionali ed accademici. Riesce a produrre testi chiari, ben costruiti, dettagliati su argomenti complessi, mostrando un sicuro controllo della struttura testuale, dei connettori e degli elementi di coesione.
  • C2 – Livello di padronanza della lingua in situazioni complesse – Mastery
Comprende con facilità praticamente tutto ciò che sente e legge. Sa riassumere informazioni provenienti da diverse fonti sia parlate che scritte, ristrutturando gli argomenti in una presentazione coerente. Sa esprimersi spontaneamente, in modo molto scorrevole e preciso, individuando le più sottili sfumature di significato in situazioni complesse.

Scopri qual’è il tuo livello di lingua inglese con il Test Online http://www.thenewcambridgeschoolofenglish.it/home-page/

oppure

contattaci e prenota il test scritto e orale con Madrelingua in una delle due sedi:

  • Caserta P.zza G. Amico, 9   TEL: 0823 160 7823
  • Piedimonte Matese P.zza Gaetani, 60    CELL: 320 7773474

 http://www.thenewcambridgeschoolofenglish.it/contatti/

 

english-level-test

 

 

Categories: Senza categoria

Simmetrie

No Comments

 

Educare non consiste più semplicemente nell’informare e formare i giovani, non significa semplicemente sincronizzare la nostra generazione con le radici culturali di un passato storico di enorme prestigio.  Il sistema educativo che conosciamo è sempre stato tra i più validi, anche se per molti oggi la Scuola come Istituzione non trova le giuste risposte alle esigenze degli alunni e degli insegnanti, sembra quasi che non sia più adeguata ai bisogni reali della società, manchi dei giusti interventi strutturali. 

La Scuola rappresenta un po’ il termometro con cui misurare la qualità di vita o il malessere di una società equilibrata o malata. A detta di molti, invece, è considerata l’ultima ruota del carro, una Istituzione cui i governi non riescono a trovare soluzioni adeguate, non percependone la fondamentale importanza. Nonostante tutto, la Scuola vive di una vita indipendente ed attraversa periodi di profonda trasformazione con le spinte contrapposte che la caratterizzano.

Il momento delicato e difficile che attraversa l’Europa, la crisi finanziaria, l’instabilità dei paesi vicini, la pace continuamente violata ed offesa dal terrorismo, gli effetti devastanti ed emotivamente schiaccianti degli eventi sismici nel nostro paese, le risposte non sempre coerenti delle Istituzioni sono fatti concreti e nuovi cui bisogna far fronte ed a cui dare risposte educative ed etiche.

Il rapporto educativo generazionale da sempre ricerca e studia la simmetria, l’equilibrio ottimale cioè tra le conoscenze e le abilità del saper fare in un contesto reale. Ma si incrocia anche con le “asimmetrie” percepite e scaturite dalla nuova società con cui fare i conti, con conseguenze a volte serie sia a livello individuale, con il disagio sociale e scolastico, o psicologico, con i comportamenti eccessivi, con le insidie e l’uso scorretto della tecnologia, con il viver virtuale che ha superato la vita reale, con l’incomunicabilità e la scarsa fiducia tra il mondo dei giovani e quello degli adulti. La nostra generazione in passato, doveva difendersi da minor rischi e minacce anche se esponenti autorevoli già individuavano nei mass media delle forti insidie: In una intervista Pasolini dichiarava che “le parole che cadono dal video, cadono dall’alto, parlare dal video è come parlare da un cattedra”. Quindi negli anni passati Pasolini già riteneva che la TV costituiva ed avrebbe rappresentato il più potente strumento di comunicazione, ed il compito della scuola diventava quello di insegnare a decifrare e difendersi dall’uso poco democratico o scarsamente etico del mezzo televisivo.

Oggi la situazione è molto più fluida e aperta ma non meno difficile. Il concetto di etica è diffuso non solo dai mass media ma anche tramite le social networks: le notizie ci bombardano e ci confondono e non sono filtrate per età e capacità di rielaborazione.

Oggi, dunque, la scuola ha il compito di intercettare e filtrare queste asimmetrie, che non sono sempre negative o contrarie al concetto di etica. Il dovere della scuola però è quello di compensare le negatività e le sollecitazioni pericolose, guidare i giovani verso un percorso di riflessione sociale ed inclusivo di accettazione delle diversità, insegnare il coraggio e la fiducia nei valori umani, senza però rinnegare le proprie radici: una consapevolezza più forte della paura e della diffidenza, per crescere con serenità, trovare una nuova simmetria globale, mentale ed umana.

Educare allora significa individuare ed indicare quali percorsi intraprendere, quali abbandonare. Se la scuola è un sistema utilizzato per trasmettere la cultura alle nuove generazioni, il primo ruolo del professore sarà quella di indicare, di tracciare i nuovi orientamenti etici e sociali e possibilmente prevedere i risultati di questa educazione in un ambito sociale.

Simmetrie ideali, possibili anche se difficili, che si intrecciano oggi con il nostro migliore augurio per un nuovo, sereno, percorso scolastico.

 

 

La simmetria di me

Ogni tanto, a lezione,

mi si agita nella testa una giostra,

un triangolo di colori, di fuochi accesi, di emozioni.

Come ortiche uncinate

a volte le asimmetrie mi assalgono e mi pungono il cuore.

Lo studio, i compagni, le ore di scuola…


“Sono in trappola, una vera trappola” …

Un martello mi batte e che sbatte nella mente.

La mattina allo specchio mi pettino il ciuffo

poi posto un selfie con quella freccia d’acciaio che punta al cielo…

Fuggire dalla quotidianità, uscire dalla banalità, andare oltre la mia età.

Volare ogni giorno da casa a scuola….

Immaginare

di atterrare come un supereroe nel cortile.

Scoprire il bidello Tom con il naso all’insù

che spia il mio atterraggio super lunare

Lo annoterà certo nel diario nero,

quello delle visite inaspettate,

o dei permessi non più dati,

delle gite abolite per  le parole indesiderate.

Ma  questa nota non mi fermerà…

Sono uno che cammina in alto IO,

uno che va sui cornicioni delle mura,

che entra ed esce dalle aule


che rimane in attesa ad ascoltare

Dalla classe mi cacciano via ogni giorno,

per le risate forti,  le parolacce,

per la voglia solo di una sigaretta

per i rimproveri ingiusti e i cazzotti con i  miei compagni…

Poi nei giorni buoni, quando mi sento felice

li abbraccio anche, i professori,

e li ringrazio per aver vissuto un po’ tra le mie fila,

per le speranze regalate senza un’attesa,

per le promesse  fatte  senza  sorrisi.

Li bacio tutti e riparto ancora

In equilibrio, un passo dietro l’altro sul quel filo d’acciaio.

Sono Spiderman e VOLO lontano …

Le parole invece mi inseguono e si ricompongono in fila,

come pensieri  io ci  ricammino sopra

respirando attento

tra la mente e i ricordi  mi  sparo  un selfie  in bilico sempre sul punto più alto delle mia  vita.

Mi fermo e ci penso… ora capisco

Erano forti  davvero i professori

e disegnavano questa  perfetta

segreta “simmetria”  di me.

G.G.

English level test